“Con oggi dovremmo concludere la distribuzione di una mascherina per abitante del comune di Londa. Sono state consegnate a tutti i referenti delle frazioni e ad ogni singolo residente del comune. In più le abbiamo consegnate anche alle case dei Filipponi ed alla Fornace del territorio di Dicomano. Essendo contigui a Londa riteniamo sia doveroso. La distribuzione è avvenuta grazie a volontari che le hanno portate a mano o messe nelle cassette della posta. SIA CHIARO A TUTTI. Se in qualche condominio ci sono dei “furbi” che hanno preso le mascherine dalle cassette dei vicini sappiate che servono solo se tutti ne hanno una… le mascherine servono per non infettare e non per non infettarsi, ogni singolo che ne è sprovvisto potrebbe infettarvi anche se avete 50 mascherine. Fate bella figura rimettetele dove le avete prese.  Per chi ancora ne è sprovvisto chiamate in comune cercheremo di ovviare in qualche modo. Ricordate che sono sterilizzabili in lavatrice o a mano, anche con altri indumenti, a 30° e l’aggiunta di igienizzante.

Infine i ringraziamenti che non devono essere fatti a noi ma a tutte quelle meravigliose persone che hanno reso possibile un piccolo gesto che speriamo possa servire a limitare il contagio.  Queste persone, volontariamente e senza chiedere un euro, hanno fornito materiali, messo a disposizione attrezzature, competenze, lavoro e tempo rendendo possibile tutto ciò.

A LORO va la gratitudine di tutta la Comunità di Londa. GRAZIE a:

Leonardo Nardoni che ci ha fornito gratuitamente il materiale;

Maurizio Mani del fustellificio zeus che ha realizzato la fustella;

Pelletteria EnnePi per il disegno della mascherina;

Pelletteria DaDa di Riccardo Ferri  che le ha tagliate e molto altro;

Pelletterie Mantini snc;

Pelletteria Almi;

Pelletteria L.B. Srl Manifattura borse.”