Il Gruppo Consiliare di minoranza “Centrosinistra per Londa” ha presentato un ODG del quale chiede l’approvazione al Consiglio Comunale.

Il tema, di primaria e fondamentale importanza, è quello di una presa di posizione e censura netta nei confronti delle parole del consigliere regionale Roberto Salvini.

Il consigliere infatti, nel suo discorso in commissione regionale, proponeva di rilanciare il comparto termale toscano attraverso l’offerta di gioco d’azzardo e, cosa ancora più grave, anche attraverso la mercificazione della figura femminile, chiedendo di introdurre le cosiddette “ragazze in vetrina” alla stregua di quanto accade in paesi esteri.

I consiglieri di minoranza chiedono che il Consiglio deliberi all’unanimità per una  censura ideologica e politica delle parole del consigliere Roberto Salvini, e prenda le distanze da qualsiasi soggetto, politico e non, che si permetta di considerare la donna un oggetto da sfruttare.