Iniziati mercoledì 20 maggio, investimento di oltre 100.000 euro con finanziamento Regione. Ancora lavori in corso a Marradi.

Nel centro abitato, nei pressi della struttura “Asilo Fratelli Scalini” (scuola materna e nido), mercoledì sono iniziati quelli di sicurezza stradale, finanziati dalla Regione e dal Comune di Marradi per circa 110.000 euro.
Il tratto interessato è quello ricompreso tra il ponte sul fiume Lamone e l’imbocco di via L. Fabbri e la durata prevista è di 2 mesi: si risistemerà una parte dei giardini della chiesa così da dare la massima visibilità in curva; si realizzeranno percorsi pedonali tra chiesa, casa di Dino Campana, scuola materna, con abbattimento delle barriere architettoniche fino alla stazione ferroviaria; si effettuerà la messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale davanti alla materna. Inoltre, nell’area retrostante il plesso verrà ricavato un parcheggio e sarà installato un semaforo a sensore: l’impianto semaforico scatterà solo per permettere l’uscita delle vetture ma potrà essere usato anche per manifestazioni, come le sagre, o per l’attraversamento in sicurezza dei bambini nelle uscite didattiche.
Soddisfatto il sindaco Tommaso Triberti: “Era un impegno che avevamo preso con i genitori e chi lavora all’interno della struttura per permettere di frequentare in sicurezza l’asilo e per collegare in sicurezza la parte della stazione ferroviaria al centro del paese – sottolinea -, e con questo intervento che segue i vari interventi di riqualificazione e messa in sicurezza del paese, colleghiamo dalla stazione ferroviaria a tutto il centro abbattendo le barriere e creando percorsi sicuri. Con questo intervento ridistribuiremo i posti auto togliendoli da dove possono rappresentare un pericolo e realizzandone in area sicura e limitrofa”.

L’intervento, come spiega il sindaco Triberti, “Permette di proseguire nell’impegno di realizzare un paese sempre più accogliente e a misura di famiglia, dove potersi muovere in sicurezza e senza barriere architettoniche. Ringrazio la Regione e in particolare l’assessore Ceccarelli – conclude il sindaco – perché risorse importanti sulla sicurezza stradale sono fondamentali per poter vivere e godere dei luoghi splendidi della Toscana”.