Lo chiede Ridolfi di Siamo Marradi dopo il risarcimento ottenuto dal Sig. Cavalli caduto sulla scalinata di Piazza delle Scalelle

E’ stato un lungo iter giudiziario quello che ha portato il Comune di Marradi a risarcire con oltre 4000 euro il sig. Alessandro Cavalli, caduto mentre affrontava la ripida scalinata di Piazza delle Scalelle nel 2014. Infatti all’epoca il brocker che aveva assicurato il Comune non ritenne di accordarsi bonariamente con l’infortunato ritenendo che il Comune non avesse alcuna responsabilità per la cattiva manutenzione della scalinata. Ma nel maggio scorso è arrivata la sentenza con la quale il giudice di pace obbliga il Comune a pagare oltre 4000 euro tra risarcimento e spese legali al Cavalli. Per questo Ridolfi ha presentato un’interrogazione con la quale chiede di rivedere e controllare i contratti d’assicurazione stipulati dal Comune e di valutare con attenzione e con la dovuta assistenza legale casi come questo.

(P.M.)