“Sabato 23 scorso gli iscritti di Forza Italia di Firenzuola, Marradi e Palazzuolo Sul Senio hanno votato per il Coordinatore e per il coordinamento Provinciale e gli iscritti di Marradi per il Coordinatore e per il Coordinamento Comunale – si legge in un comunicato di Forza Italia Marradi -. Il congresso ha visto un’affluenza molto alta e un’adesione unanime al documento politico del Coordinatore Provinciale uscente Paolo Giovannini. Fra gli undici eletti della lista Giovannini vi sono: Silva Gurioli (responsabile del Mugello-Alto Mugello) e Raffaella Ridolfi (capogruppo in Consiglio Comunale della civica di centro destra SiAmoMarradi). Voto plebiscitario anche per il Coordinatore uscente Mauro Ridolfi che guiderà Forza Italia a Marradi per i prossimi tre anni insieme al coordinamento del quale fanno parte tre iscritte e tre iscritti: Tiziana Barzagli, Federica Ridolfi, Raffaella Ridolfi, Mirco Monti, Cristiano e Giovanni Talenti. Commentando a caldo i risultati dei lavori congressuali, Mauro Ridolfi ha detto fra l’altro: ‘Il Congresso del Coordinamento di Marradi si è tenuto in un momento difficile per l’Italia e per il nostro Partito. Da Marradi dove alle elezioni regionali, politiche ed europee Forza Italia e il centro-destra, grazie al nostro lavoro e insediamento nel territorio, insieme agli amici di Palazzuolo e di Firenzuola, ha sempre ottenuto i risultati migliori nell’Area dell’Unione Comuni del Mugello e ha l’onere di far ripartire un modello politico e organizzativo che sia all’altezza del ruolo istituzionale che Forza Italia ha nell’Unione dei Comuni del Mugello, dove rappresentiamo la politica e l’immagine del centro-destra berlusconiano liberale e riformista. Daremo come sempre un contributo al coordinamento Provinciale per la fase organizzativa che si articolerà per tutto l’anno 2020 fino alle elezioni regionali in un’ottica di sostegno all’alternativa di centro-destra che governa Firenzuola e nella definizione di un rilancio del centro-destra che ponga sulla pari dignità Forza Italia con la Lega e Fratelli d’Italia. Il Congresso ci ha legittimato a governare la politica azzurra a Marradi, coordinando e intensificando l’attività che stiamo sviluppando nel Consiglio dell’Unione, dove abbiamo la presenza in tutte le Commissioni. Il Congresso, proprio perché atteso da tempo, non è stato una semplice e limitata operazione organizzativa. Per quanto riguarda la nostra direttrice politica, essa si basa sulla assoluta condivisione di quanto ancora oggi e soprattutto oggi Berlusconi incarna: lotta senza quartiere “al rischio di regime” soffocante e illiberale secondo i valori liberal democratici propri delle grandi democrazie occidentali. Forza Italia deve costruire a Marradi, a Borgo San Lorenzo, nell’Unione e nella Città Metropolitana di Firenze nel prossimo Consiglio Regionale un confronto e una presenza forte di comportamenti unitari, coraggiosi e responsabili. Costruire una diversa politica della Sanità, della difesa dello Stato di diritto, del risanamento economico, dello sviluppo, del lavoro: questi i nostri obbiettivi. Forza Italia è nata per riformare le nostre istituzioni, il sistema della giustizia e delle garanzie del cittadino. Dobbiamo riprendere pazientemente a tessere la tela di un riformismo liberale che alla lunga è vincente sugli estremismi e le superficiali risposte di un popolo in balìa di una classe politica di scarsa qualità’. Il coordinatore di Marradi ha poi concluso: ‘Ringrazio tutto lo staff per il grande lavoro svolto per il conseguimento di queste elezioni e per scegliere democraticamente il coordinatore provinciale e comunale. Un grande in bocca al lupo a Paolo Giovannini, un augurio di buon lavoro e un mega ringraziamento a tutti coloro che, con il loro voto, mi hanno eletto a Coordinatore comunale. Io e il mio nuovo staff siamo pronti a nuove sfide, grazie di cuore a tutti!”.