Il prossimo mercoledì 12 febbraio vi aspettano due piatti che ormai sono un must delle cene al pesce povero all’Osteria del Galletto a Borgo: gli spaghetti allo scoglio e la frittura di calamari e gamberi. Uno spaghetto saporito, con un sugo in bianco, ricco di crostacei e molluschi e una frittura leggera da mangiare con le dita senza ungersi. In più mercoledì si potrà scegliere anche un antipasto d’insalatina di mare o una crema di patate con le cozze, ricetta rivisitata dal nostro chef Alessandro. Prende origine dalla zuppa di cozze molto in voga nella cucina popolare romana. In realtà è un piatto  conosciuto anche sull’Appennino, in particolare sul versante romagnolo, abbastanza vicino all’Adriatico da far sì che le cozze vi arrivassero fresche. Aggiunte a una vellutata di patate, che di certo in montagna non mancavano, formavano un piatto povero, ma la tempo stesso ricercato e gustoso.

Vi raccomandiamo di prenotare entro il martedì sera perché ordiniamo il pesce il mercoledì mattina in base alle prenotazioni e anche se il cuoco prepara sempre qualche porzione in più, chi arriva all’ultimo tuffo non sempre riesce a trovare il piatto preferito (tel 055 8402262).

Vi ricordiamo che tra i 4 piatti proposti dal menù potete sceglierne due a vostro piacere al prezzo di 16 euro, compreso un prosecchino e un crostino di benvenuto, mentre le altre bevande sono escluse.