La ASL fa il punto, a oggi 29 luglio, sulla situazione del focolaio di Covid sviluppatosi in Mugello dal 22 luglio. “Sono 18 i casi risultati positivi – scrive la ASAL in una nota –  nei giorni scorsi nei Comuni dell’area del Mugello, tra Borgo San Lorenzo, Scarperia e San Piero e Vicchio. Uno di questi è residente invece a Firenze. L’età media è tra i 13 e i 55 anni, ma la gran parte è concentrata nella fascia tra 18 e 30 anni. Al momento si trovano tutti in isolamento domiciliare, la maggior parte asintomatici, in pochi casi con lieve sintomatologia. Con la comparsa (il 22 luglio) del primo caso positivo l’azienda sanitaria ha tempestivamente attivato l’indagine epidemiologia attraverso le strutture del Dipartimento di Prevenzione per rilevare i contatti stretti posti in quarantena ed effettuare i tamponi. Al momento sono stati effettuati circa 250 tamponi e circa 300 sono le  persone in quarantena.I  18 casi sono i risultati dai tamponi effettuati nei giorni scorsi. Tra oggi e domani sono già previsti ulteriori accertamenti diagnostici”.