La Polizia municipale sulle strade per presidiare il territorio.

Saranno rafforzati nel weekend pasquale i controlli sul rispetto delle disposizioni governative di contrasto e contenimento del Covid-19. Pattuglie della Polizia municipale Unione Mugello continueranno l’attività di sorveglianza del territorio ed i controlli sull’osservanza delle prescrizioni e restrizioni. Sono previste sanzioni severe per chi trasgredisce.
Il presidente dell’Unione dei Comuni Mugello Philip Gian Piero Moschetti afferma: “E’ fondamentale non allentare la stretta, è fondamentale che ognuno, con responsabilità, rispetti le regole e resti a casa. Occorre continuare negli sforzi che stiamo facendo per uscire presto da questa emergenza”. E ricorda: “Sono vietati assembramenti, sono vietati gli spostamenti delle persone salvo per motivi di salute, lavoro e assoluta urgenza e necessità. Ed ancora è vietato svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto e accedere a parchi, aree gioco e giardini pubblici”.
Pattugliamenti e controlli sono condotti quotidianamente anche dalle forze dell’ordine. E dal Viminale assicurano massima vigilanza sugli spostamenti nel weekend di Pasqua: “Seconde case comprese, quindi: chi fosse tentato non ci provi, rischia grosso – avverte il presidente -. La Polizia municipale dell’Unione svolge costantemente, quotidianamente controlli sul territorio e così farà anche nei prossimi giorni, controlli che sono svolti in parallelo e stretta collaborazione con le forze dell’ordine. A questo proposito – continua – rivolgo un sentito ringraziamento a tutto il personale della Polizia municipale, che vorrei estendere anche alle forze dell’ordine”.
Dal presidente Moschetti un richiamo alla responsabilità: “E’ indispensabile restare a casa, indossare le mascherine, rispettare la distanza sociale. Non vanifichiamo i sacrifici compiuti e sostenuti finora, e andrà tutto bene”.