L’asta di street art, arte, comics e ‘hand crafts’ organizzata lo scorso week end di Pasqua, 11 e 12 aprile, su Instagram per supportare i progetti intra ed extra ospedalieri legati all’emergenza Covid19 in Mugello è stata un grandissimo successo.

Ben 123 gli artisti (89 sezione ‘street art’, 19 ‘hand crafts e arte dal Mugello’, 15 sezione ‘comics’) che hanno aderito all’iniziativa donando una o più opere per la raccolta fondi artistica per l’Ospedale del Mugello.

Dalla sezione ‘street art’, seguita dall’artista fiorentina col cuore mugellano C_ska, con artisti da tutta Italia e anche dall’estero sono arrivati ben 6.080 euro, dalla sezione seguita dall’altra artista mugellana _quieora altri 1.780 euro, dalla sezione ‘comics’ altre 960 euro.

Un grande successo quindi che dimostra ancora una volta, usando le parole del dott. Bandini, primario di Cardiologia all’ospedale del Mugello, nonché tramite tra l’associazione CORE onlus che si occupa della gestione delle donazioni e l’Ospedale, che: ‘Non esiste ospedale senza territorio e non esiste territorio senza ospedale’.