Con questa nota il gruppo DicomanoCheVerrà, composto dai consigleri Barlotti, Lanzini e Ticci, commenta la notizia uscita qualche giorno fa su “Il Galletto”, in merito alla ricerca da parte dell’Asl centro di un nuovo spazio per i corsi nascita per il Mugello ( qui il link al nostro articolo Borgo S. Lorenzo – L’Asl Toscana centro cerca un immobile in affitto per i corsi nascita).

“A novembre 2019 – esordiscono i consiglieri di Dicomanocheverrà – avevamo presentato un’interrogazione sia a livello di Unione dei Comuni  sia al comune di Dicomano  con la quale si evidenziava la non adeguatezza della nuova sede destinata ai corsi di accompagnamento alla nascita che dalla saletta comunale di Borgo San Lorenzo erano stati trasferiti all’ interno dell’ospedale. Una non adeguatezza dovuta a piu’ cose: accessibilità, commistione con altre attività, mancanza di spogliatoi, scale da fare, tutti elementi di cui un’attività delicata e fondamentale come questa, e che viene svolta a Borgo San Lorenzo per le donne di tutto il Mugello, necessita, ma che non erano stati oggetto di particolare preoccupazione nelle risposte che ci erano state fornite sia a livello di Unione dei Comuni sia in Consiglio a Dicomano.

“Pochi giorni fa -prosegue il gruppo Dicomanocheverrà – abbiamo appreso da “Il Galletto” sabato 4 aprile che l’Asl ToscanaCentro sta cercando invece una nuova sede per svolgere questi corsi che abbia le caratteristiche sopra segnalate.

“Siamo quindi contente – conclude la nota di DicomanoCheVerrà – di avere dato voce a una necessità di tante donne, che altrimenti sarebbero state costrette con il tempo a rivolgersi altrove. Auspichiamo al contempo che servizi strategici come questo per il nostro territorio, siano in futuro oggetto di maggior attenzione oltre che di potenziamento”.