La misura è rivolta a una serie di esercizi commerciali, anche per nuove superfici e ampliamenti

Tosap cancellata per 6 mesi per una serie di attività commerciali. Questa la linea comune degli 8 sindaci del Mugello, che hanno disposto, come stabilisce il Decreto Rilancio, l’esonero del pagamento della tassa per l’occupazione del suolo pubblico dal 1 maggio al 31 ottobre. L’esenzione riguarda le concessioni suolo pubblico esistenti, nuove concessioni e l’ampliamento delle superfici già concesse. La misura è rivolta agli esercizi di ristorazione, per la somministrazione di pasti e di bevande, comprese quelle aventi un contenuto alcoolico superiore al 21 per cento del volume, e di latte, come ristoranti, trattorie, tavole  calde, pizzerie, birrerie ed esercizi similari; gli esercizi per la somministrazione di bevande, comprese quelle alcooliche di qualsiasi gradazione, nonché di latte, di dolciumi, compresi i generi di pasticceria e gelateria, e di prodotti di gastronomia, come bar, caffè, gelaterie, pasticcerie ed esercizi similari. In queste due categorie sono ricompresi anche gli esercizi che effettuano la somministrazione congiuntamente ad altre attività, come ballo, stabilimenti balneari, etc.
Le domande di nuove concessioni per l’occupazione di suolo pubblico o di ampliamento delle superfici già concesse si inoltrano al Comune per via telematica (tramite PEC) allegando planimetria e autocertificazione.