Nel corso dei servizi di controllo del territorio predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Borgo San Lorenzo, durante la settimana appena conclusa, sono state segnalate all’autorità giudiziaria due persone mentre una terza è stata arrestata perché destinataria di condanna inflitta dalla Corte di Appello di Bologna a sei anni di reclusione, per rapina e reati in materia di armi, commessi in provincia di Ravenna. Quest’ultimo provvedimento è stato eseguito dai Carabinieri della Stazione di Marradi, nei confronti di S.M., pregiudicato di quarantacinque anni, originario di Ravenna ma di fatto domiciliato presso quel centro.

I Carabinieri di Barberino di Mugello hanno denunciato due persone. La prima, M.F.G. di 59 anni, proprietaria di un veicolo posto sotto sequestro amministrativo, si è disfatto dello stesso demolendolo in proprio, avvalendosi di modalità non consentite. Dovrà rispondere di violazioni in materia ambientale, oltre che di omessa custodia. L’altra, invece, è stata denunciata per ricettazione e violazione della libertà vigilata. Nel corso della serata di domenica, G.A., di quarantasette anni, sottoposta alla libertà vigilata a Rimini, con divieto di allontanarsi da quella provincia, è stata trovata in possesso di capi di vestiario del valore di oltre mille euro. Gli abiti, come chiarito dagli accertamenti, erano stati rubati dai negozi presenti nell’Outlet, dopo aver rimosso le relative placche antitaccheggio; recuperati, sono stati restituiti ai negozi ai quali appartenevano.