Il Governatore in visita ufficiale al Rotary Club Mugello

 Martedì 17 settembre 2019 il Rotary Club Mugello e il suo Rotaract hanno avuto la visita ufficiale del Governatore del Distretto 2071, Ing. Massimo Nannipieri, e del suo assistente, Dr. Pietro Belli, già socio del club mugellano e ora in quello di Fiesole.

Una giornata di incontro, condivisione e confronto sulle tematiche rotariane, dall’etica all’amicizia, all’importanza dei services locali ed internazionali, portavoce del motto dell’anno “Il Rotary connette il mondo”, conclusasi con la conviviale istituzionale che ha riunito tutti i soci del Club.

Come sottolineato dal Governatore, il Club, nato nel maggio 1977, è ricco di diversità e, proprio in virtù di ciò, pulsante e attivo sul territorio, nel Distretto e a livello internazionale, così come i suoi giovani rotaractiani.

Ricordiamo, infatti, i tre service già svolti dallo scorso luglio, in continuità con la precedente presieduta dal Rag. Maurizio Vignini: il Convegno sul Terremoto, a Vicchio, nel centenario del Sisma del 1919 (6 luglio 2019), il sostegno al Vicolo della Poesia di Beatrice Niccolai per il borghigiano Ingorgo Letterario (20-21 luglio 2019), e il service, a 4 mani con il Rotaract Club Mugello, a favore di Mugello Baskin “the Oranges”, per la giornata inaugurale del Settembre Giovanile 2019, al Centro Giovanile del Mugello (31 agosto 2019).

Come ci ricorda la presidente, Dr. Sabrina Malavolti Landi, in questo anno il Club sosterrà la Missione Manila di Don Francesco Bazzoffi, parteciperà al service di area medicea per il progetto della Rotary Foundation “End Polio Now” per la raccolta fondi per eradicare la polio nel mondo con la serata al Teatro Verdi di Firenze (25 ottobre 2019); realizzerà il service a favore di Dynamo Camp, certi che alcuni giocatori de “The Oranges” potranno iniziare a gravitare nella struttura pistoiese, così come il service per la creazione della banca dati del Mugello per censire tutti i pazienti affetti da scompenso cardiaco – service nato nell’anno precedente, co-finanziato dalla Rotary Foundation, con la collaborazione dell’Ospedale del Mugello, della Fondazione Santa Maria Nuova e l’Azienda Sanitaria Toscana Centro – e il service per il restauro del Crocefisso ligneo della Pieve di San Lorenzo. Appuntamento ormai consolidato è il service RotarOlio a sostegno dei produttori di olio extra vergine di oliva della Vallata e, per l’ambito culturale, il service-convegno internazionale di studi su Giovacchino Forzano, in occasione del 50esimo anniversario dalla sua morte.

Questi i progetti più significativi del Club presentati al Governatore distrettuale ma siamo certi che, nell’annata, se ne potranno aggiungere altri.

Il rintocco della campana ha sciolto le attività dell’intensa giornata di lavori ed ha, ufficialmente, aperto il nuovo anno rotariano 2019-2020.