Un nostro lettore ci racconta la storia della sua auto rubata

Scopro oggi, con grande sorpresa che la mia auto, rubata a febbraio, è parcheggiata in una depositaria comunale. Solo per caso me ne sono accorto, dopo che la Polizia Municipale di Borgo San Lorenzo l’ha rimossa con il carroattrezzi da Polcanto (6km in linea d’aria da casa mia) il 14 di luglio, senza che gli agenti si accorgessero che fosse rubata, operazione che anche un bambino oggi può fare in un istante attraverso una app gratuita tipo “TARGA SCAN” (vedi foto di uno screenshot della ricerca fatto da Filippo, 14 anni, sul suo telefonino).

L’agente della PM con cui parlo, si giustifica stizzito, alzando la voce e dicendomi che d’altra parte loro non possono accedere al database dei Carabinieri e che non hanno a disposizione uno smartphone per scaricare l’app. Mi cheto per non incorrere in reati visto che è un pubblico ufficiale (e me lo fa notare).

Da Polcanto l’auto è stata portata ad una officina privata a Barberino e da lì al Ponte all’Indiano a Firenze, sempre da società private convenzionate.

Solo di carroattrezzi 438 euro, che ancora non so se li pagherò io o il Comune di Borgo San Lorenzo o la Procura, quindi soldi dei cittadini. Oltre a questo una multa di 868 euro più spese di notifica, che dovrò contestare.

Mi chiedo quanto gli ci sarebbe voluto ad accorgersene e poi ancora a comunicarmi il ritrovamento,  mentre i viaggi in carroattrezzi e le spese di parcheggio, in questi 43  giorni, correvano, per la gioia delle società private convenzionate.

Non è finita… La denuncia di furto devo portarla fisicamente alla PM di Borgo San Lorenzo per il solito motivo, non possono accedere al database dei Carabinieri. Da lì mi rimandano ancora alla Polizia Municipale di Firenze perché siccome l’auto è stata trasferita dal Mugello a Firenze, ora le pratiche per il dissequestro sono di loro competenza. Ma non è chiaro cosa debbo fare e resto in attesa di istruzioni da parte degli Agenti, agitati quanto confusi.

Bilancio: per ora una mezza giornata persa, una incazzatura enorme, ma l’auto ancora è lungi da essere in mio possesso.

Mi sono sentito derubato due volte, la prima dal ladro, la seconda da una istituzione pubblica che dovrebbe tutelare i cittadini.

 

P.S. sappiate inoltre che se vi rubano l’auto, dopo aver fatto la denuncia alle forze dell’ordine, dovete andare al Pubblico Registro per fare la perdita di possesso, che costa circa 70 euro, altrimenti vi arriveranno nel tempo tutti i bolli di circolazione da pagare.

Lettera firmata