Cittadini e simpatizzanti  di Palazzuolo Viva e di Forza Italia del Mugello si sono ritrovati a cena martedì scorso per il primo incontro dopo le elezioni comunali. A far gli onori di casa: Gianni Matteotti, capogruppo al Comune di Palazzuolo, con Rodolfo Ridolfi e Cristiano Talenti che è anche il nuovo coordinatore di Forza Italia per Palazzuolo Sul Senio. Fra i presenti, che sono anche intervenuti nel dibattito, introdotto dal V. Coordinatore Provinciale di Forza Italia Silva Gurioli, responsabile del Mugello, e concluso dal sindaco di Firenzuola Giampaolo Buti, il Consigliere della Provincia di Ravenna Oriano Casadio, l’ex sindaco di Palazzuolo Paola Cavini, il consigliere di Dicomano Giampaolo Giannelli e quello di Marradi Mauro Ridolfi.

Tutti gli interventi hanno sottolineato la necessità di rilanciare una politica di area che, partendo da un forte radicamento territoriale delle forze liberal democratiche protagoniste di un progetto di buon governo del territorio, riaffermi come un’autentica democrazia debba basarsi sull’esercizio di molteplici forme di autogoverno. Da Palazzuolo è partito l’impegno dei consiglieri comunali che si riconoscono nei principi e nella pratica della democrazia liberale (fino a qui l’articolo è pubblicato anche su “Il Galletto”, in edicola da sabato 29 giugno) di incontrarsi periodicamente per condividere un progetto di sviluppo per il futuro del Mugello, della Unione dei Comuni e della Città Metropolitana di Firenze.

Sempre martedì i consiglieri d’opposizione hanno incontrato le associazioni palazzuolesi per verificare lo stato dei rapporti con il Comune e le altre istituzioni pubbliche e per ascoltare e dare voce alle loro esigenze e richieste. Erano presenti: la Confraternita di Misericordia, La Pro Loco, La Protezione Civile ANFAS, la Banda Savoi, La Senio Bike, L’Inconpiuta, L’Oste Ghibellina. La rappresentante della banda Savoi, che si compone di 40 elementi, ha sottolineato come sia prioritaria la necessità di un locale idoneo per la propria attività, considerata la pessima acustica della struttura polivalente che per l’attività musicale risulta impraticabile. L’Inconpiuta che svolge anche attività teatrale ha riproposto la necessità che i locali utilizzati siano dotati di un termoventilatore per l’attività invernale, la Seniobike avrebbe la necessità di una sede. La Pro Loco attende di sapere a che punto è il progetto della ristrutturazione dei Locali: tempi e concrete modalità di realizzazione. Il gruppo storico Oste Ghibellina ha sottolineato la necessità di vedere ristrutturata la propria sede in affitto dalla Parrocchia e di ottenere locali per un magazzino, esprimendo infine preoccupazione per il mancato dialogo con il Consiglio Pastorale interlocutore che sarebbe vacante. La Confraternita di Misericordia ha lamentato le difficoltà a svolgere il suo compito per la mancanza di ricoveri per i mezzi, ricordando la necessità di definire i garage in prossimità della casa di riposo e ha lamentato la necessità di un maggior raccordo con il personale sanitario e sociale ritenendo assai critica, dispersiva e carente l’attività sociale e sanitaria. Richieste e proposte sulle quali si sono intrattenute le Associazioni. Hanno riguardato l’aumento dei servizi di collegamento con la stazione ferroviaria di Marradi-Palazzuolo e le corse lungo la Valle del Senio, la piscina comunale ed una verifica sulla convenzione con gli attuali gestori per un congruo utilizzo. I consiglieri Matteotti, Ridolfi e Talenti si sono impegnati a verificare e sollecitare precise risposte dall’Amministrazione Comunale, dall’Unione dei Comuni e dalla Società della Salute, esercitando il loro diritto di ispezione, controllo e proposta sui temi segnalati.