La Giunta e il Consiglio di Palazzuolo, in occasione delle festa dell’Arma, hanno indirizzato una lettera al Comandante della locale stazione dei carabinieri con un ringraziamento per quanto hanno fatto a favore del paese in questi mesi d’emergenza Covid. Scrive il Sindaco Moschetti a nome dell’amministrazione:

 

“Nell’occasione della festa dell’Arma dei Carabinieri trasmetto, a nome mio e del Consiglio Comunale, il ringraziamento a Lei ed ai suoi Carabinieri per il lavoro instancabile, attento e professionale che avete svolto in questo anno.  È stato un onore per me, ed un privilegio per la nostra Comunità, beneficiare in questo difficile periodo della Vostra presenza che con serenità, comprensione e fermezza hanno garantito il rispetto delle norme e dell’ordine pubblico. Indubbiamente si è trattato di un anno difficile che ha visto i nostri territori colpiti, in rapida successione, da un’alluvione, da un terremoto ed infine dal morbo Covid-19.  In tutte queste occasioni abbiamo sempre sentito sicura e

costante la presenza dei Carabinieri nel fornire supporto, consiglio e vigilanza alle nostre popolazioni.  La ringrazio in particolare per lo sforzo personale di studio e interpretazione nell’applicazione delle leggi e regolamenti d’emergenza che hanno permesso alla cittadinanza di avere sempre una guida chiara nello sforzo di adeguarsi a detta normativa.  Riteniamo che l’opera Sua e dei Suoi Militari abbia sicuramente testimoniato la verità del preambolo delle Regie Patenti che prevedeva l’istituzione di un corpo “di militari distinti per buona condotta e saggezza”. E sono in particolare la saggezza, la professionalità e la tranquillità con cui avete svolto il Vostro compito che rimangono, e rimarranno, nella nostra memoria come segno della Vostra azione. Per questo, e per molti altri motivi, auguriamo a Lei ed ai Suoi Carabinieri, ed ai loro familiari, una buona festa dell’Arma.”