Annunciato l’arrivo di 11 milioni di euro per l’adeguamento sismico del presidio di Borgo San Lorenzo

 L’Assessore Saccardi ha incontrato gli operatori sanitari dell’ospedalelo per ringraziarli del loro operato durante l’emergenza Covid e dialogare con loro. L’assessore regionale al diritto alla salute si è intrattenuta nella sala riunioni dell’ospedale e poi ha visitato il Pronto Soccorso e la Terapia intensiva. Erano presenti il direttore sanitario della Asl Toscana centro, Emanuele Gori, il direttore di presidio, Claudia Capanni, la consigliera regionale Fiammetta Capirossi, il sindaco di Borgo San Lorenzo, Paolo Omoboni, il presidente e il direttore della Società della Salute del Mugello, Filippo Carlà Campa e Michele Mezzacappa e il presidente dell’Unione dei Comuni, Giampiero Moschetti.

L’assessore Saccardi ha riferito che sono arrivati dal Ministero della Salute 11 milioni di euro attesi da due anni e che la Regione Toscana è riuscita ad avere per l’adeguamento sismico dell’ospedale.

Saccardi ha ricordato anche che è stata aggiudicata la gara per il progetto esecutivo della ristrutturazione dell’ospedale e che sono in corso i lavori per la nuova Tac del presidio che dovrebbero concludersi a luglio 2020.