Tutti gli atleti pronti per restare in testa alle classifiche nazionali

 Riprende in pieno l’attività della Boxe Mugello dopo la sosta forzata per la pandemia. Già dal 25 maggio gli atleti agonisti erano tornati in palestra per ripartire con la preparazione, ma da lunedì 1 giugno avranno inizio anche il corso amatori (il martedì e il giovedì) e il corso riservato alle donne (lunedì, mercoledì e venerdì).

In realtà i pugili della Boxe Mugello non si erano mai fermati, neppure nei momenti più bui del lockdown. Sotto la supervisione video-telefonica del tecnico titolare della palestra, il Maestro Gabriele Sarti, avevano continuato ad allenarsi a casa per non perdere la tonicità muscolare. Ai primi di maggio, poi, è arrivata anche la duplice soddisfazione, per la società borghigiana, di vedere dichiarare dalla Federazione Pugilistica Italiana due dei propri boxeur “atleti di interesse nazionale”.

Si tratta di Gabriele Falaschi ed Elektra Cartacci che, ai sensi del DPCM del 26 aprile 2020, sono stati autorizzati dalla FPI a riprendere gli allenamenti in palestra, a porte chiuse, quando tutti gli altri ancora non potevano farlo. La Federazione, poi, ha messo a disposizione i tecnici delle rispettive Nazionali, dall’inizio di maggio, che hanno organizzato vere e proprie sedute di allenamento in videoconferenza con tutti gli atleti di interesse nazionale. Gabriele Falaschi è stato considerato tale essendo il campione italiano uscente nella qualifica Junior, mentre Elektra Cartacci si è meritata la qualifica avendo partecipato ai Campionati Europei Schoolgirl, nel 2019, in Georgia.

Adesso, però, nella palestra di via Don Minzoni si sta tornando alla normalità. Per ora rispettando, in modo rigoroso, le misure anti-COVID19 dettate dal Comitato Tecnico Scientifico e dai protocolli della Regione Toscana e, quindi, con allenamenti che non prevedono, assolutamente, il contatto fisico. Si punta alla preparazione atletica e al miglioramento della tecnica, in attesa di poter riprendere gli allenamenti completi.

Gli obiettivi per la Boxe Mugello non sono cambiati rispetto all’inizio di marzo. Si tratta di confermare i prestigiosi risultati raggiunti nel corso del 2019 a livello societario. In primis, la vetta nella speciale classifica nazionale “Organizzazione AOB”, dedicata alle società che hanno organizzato più serate pugilistiche nel corso dell’anno. Ma anche il dodicesimo posto nazionale e il primo posto regionale nella classifica “Partecipazione AOB”, formata sulla base dei risultati raggiunti dagli atleti. E ultimo, ma forse il più significativo, il quarto posto nella classifica generale nazionale su oltre ottocento società italiane.

 

Nelle foto: Elektra Cartacci (a destra) e Gabriele Falaschi (a sinistra)