“Visto la situazione di emergenza – comunica il Sindaco Maida –  in Giunta abbiamo previsto lo spostamento della scadenza della prima rata di acconto della Tari per l’anno in corso al 31 luglio prossimo.

Vogliamo assicurare un sostegno per tutti coloro che si sono trovati ad affrontare una situazione di difficoltà economico-finanziaria ed in particolar modo per le imprese e le attività commerciali che hanno registrato una riduzione degli introiti a seguito della chiusura imposta dai decreti nazionali”.