Dopo l’adeguamento sismico si procede con l’efficientamento energetico

Prosegue l’attuazione del Piano degli Investimenti per il triennio 2019-2021, approvato dal Consiglio Comunale, con l’inizio, nel mese di ottobre, dei lavori di efficientamento energetico di vari edifici scolastici. Gli interventi sono possibili  grazie all’assegnazione al Comune di Scarperia e San Piero di contributi regionali e di risorse del Fondo Kyoto. Il Comune ha partecipato agli appositi bandi e ha ottenuto un totale di  € 2.250.000, ai quali l’Ente ha aggiunto € 470.000, per un investimento complessivo di € 2.700.000 circa.
Per il Comune di Scarperia e San Piero si tratta di un investimento molto importante che riguarda gli edifici dei plessi scolastici di Scarperia: la palestra (dove sono già in corso i lavori), la scuola primaria e secondaria (dove i lavori di efficientamento energetico inizieranno ad ottobre) e la scuola dell’infanzia (dove i lavori per il miglioramento energetico saranno realizzati più avanti, successivamente a quelli di adeguamento sismico dell’edificio che è già nelle graduatorie di finanziamento regionale).

I lavori per rendere gli edifici scolastici più efficienti da un punto di vista energetico consistono nella messa in opera di pannelli isolanti in polistirene, nella sostituzione degli infissi, nella realizzazione di cappotto esterno in polistirolo, nella sostituzione dell’illuminazione interna con lampade Led. La realizzazione dei lavori comporterà sicuramente dei disagi ma l’Amministrazione Comunale, oltre a cercare di ridurre al minimo l’impatto dei cantieri, confida  nella comprensione e nel senso di responsabilità di tutti coloro che saranno coinvolti. In particolare il Sindaco Ignesti dichiara: “Sono contento di poter dare attuazione, dopo aver realizzato gli interventi alle scuole per la sicurezza sismica, di poter effettuare nuovi interventi per il risparmio energetico, a vantaggio della tutela ambientale e dei minori costi per le utenze a carico del bilancio comunale”.