L’intervento in corso nel comune del Mugello è stato  illustrato nel corso di una conferenza stampa, che si è tenuta oggi, 21 gennaio, alle ore 15 nel cantiere aperto in via Nilde Iotti 23/25 a Scarperia. Erano presenti l’assessore alla presidenza della Toscana Vittorio Bugli, i rappresentanti di Open Fiber, l’azienda che ha vinto l’appalto per tutta la Regione, e il sindaco Ignesti.

Si apre così il cantiere per portare la banda ultralarga a San Piero appunto, a Pianvallico e in circa trecento edifici al momento non connessi ad alta velocità a Scarperia. I lavori sono finanziati dalla Regione Toscana, così come tutti quelli che interessano le cosiddette aree bianche, ovvero i territori dove i gestori, per la presenza magari di troppi pochi abitanti od attività economiche, hanno deciso e comunicato di non voler investire.