“Finalmente si sono conclusi i lavori di potenziamento del sistema elettrico di Pianvallico che CNA, insieme alle altre associazioni del territorio, al senatore Dario Parrini e all’amministrazione locale aveva fortemente sollecitato. Ci auguriamo che risolvano definitivamente i problemi delle imprese: era impensabile che un’area industriale che ha resistito anche alla crisi del 2008 arginando la disoccupazione rischiasse di andare ko per queste microinterruzioni. La parola micro non tragga poi in inganno perché sono capaci di provocare danni ingenti, per la meccanica ai macchinari, per gli altri comparti ai server. E quando le macchine si fermano, gli ordini non vengono evasi e i clienti persi”. Così Massimo Capecchi, Presidente CNA Mugello, all’annuncio della conclusione dei lavori che dovrebbero portare alla fine dei malfunzionamenti nella fornitura di energia elettrica da tempo segnalati dalle imprese CNA dell’area industriale di Pianvallico, in Scarperia e San Piero.