“Oggi un ringraziamento particolare da parte di tutti deve andare a quei volontari,nostri concittadini, – scrive il Sindaco Ignesti – che in questa settimana attraverso la distribuzione di pacchi alimentari, hanno permesso a molte famiglie del nostro Comune ,che in questi giorni si sono trovate in difficoltà economiche a causa del covid -19, di poter ricevere beni di prima necessità per trascorrere almeno la Pasqua in Serenità. Infatti grazie alle Misericordie di Scarperia e San Piero a Sieve, alle Pro Loco di Scarperia e San Piero a Sieve,  alle due Parrocchie, al Punto di Collegamento di Scarperia insieme alla Caritas di San Piero a Sieve hanno consegnato  generi alimentari e beni di prima necessità ad oltre 100 nuclei familiari. Tutto questo grazie anche alle attività economiche del nostro Comune che hanno permesso la raccolta del Banco Alimentare tramite la loro attività, oltre a quelle che hanno donato direttamente ad esso.  Infine grazie al contributo del Centro Polivalente di San’Agata e alla Consulta dei Genitori di San Piero a Sieve sono state donate una trentina di Uova di Cioccolato e Materiale Scolastico ad altrettanti bambini presenti nelle famiglie assistite in questi giorni dal volontariato nell’abitato di San Piero a Sieve. Altre 30 uova saranno a disposizione per i bambini facenti parte dei nuclei familiari che gravitano su Scarperia e saranno consegnati nella settimana prossima quando continuerà la distribuzione dei pacchi alimentari. Le persone che donano un po’ del loro tempo per gli altri non ci possono che fare emozionare sempre e a maggior ragione  in questo momento difficile per tutti. Soprattutto a Pasqua dove la simbologia del Passaggio possa davvero significare una speranza di rinascita per noi tutti e per tutto il nostro paese …Solo TUTTI INSIEME CE LA FACCIAMO”