“Abbiamo ritenuto importante fare un’interpellanza riguardo all’ordinanza del Sindaco sull’impossibilità di accesso ai giardini pubblici di fronte al circolo polivalente di S. Agata, tutti i giorni, dalle 1.00 alle 7.00”. – Lo affermano le consigliere di “Liberamente a sinistra” Tatiana Bertini e Caterina Corti – che proseguono: “Ci è sembrato non giustificabile emanare questa ordinanza, oltretutto nei mesi estivi quando solitamente si è soliti frequentare maggiormente nelle ore serali e notturne i luoghi all’aperto, anche comunali, sia perché si tratta delle ore più fresche, sia perché le persone talvolta vivono così uno stacco tra l’attività lavorativa o di studio. Un’ordinanza del genere deve avere delle motivazioni importanti, e visto che non siamo a conoscenza di alcun importante problema di ordine pubblico verificatosi a Sant’Agata attorno al Polivalente, abbiamo chiesto al Sindaco Ignesti di darci spiegazioni in merito, con un’interpellanza che verrà discussa nel Consiglio comunale del 30 settembre. Ci auguriamo che questa scelta – concludono le consigliere – non sia stata fatta perché talvolta giovani ragazzi che percorrono la Via degli Dei, e che non hanno la possibilità economica di rivolgersi a un bed and breakfast, trovano ristoro accampandosi per una notte nei giardini che si trovano sul loro cammino”.