Dopo il caso di ieri, oggi 23 luglio, si aggiungono altri due positivi al Covid. Si tratta di due giovani al pari della ragazza ventiduenne trovata positiva ieri e con molta probablità tutti e tre i contagi sono da ricondurre al medesimo focolaio. Il Sindaco Ignesti, dopo aver ricordato che l’Asl sta continuando la procedura per rintracciare le persone che hanno avuto contatti con i ragazzi, lancia un appello rivolto in particolare ai giovani mugellani, ma che tutti dovrebbero ascoltare.

“È sempre più necessario adottare le precauzioni previste per il distanziamemento sociale….mantenere la distanza minima di un metro indossare la mascherina sempre e sopratutto nei luoghi chiusi – scrive il Sindaco – se si ha la febbre sopra 37.5 gradi stare a casa ed avvertire il proprio medico di base. Tutti devono adottare comportamenti responsabili, purtroppo sta calando l’attenzione e non bastano i controlli delle forze dell’ordine per ricordarlo a noi tutti. È doveroso comportarsi in maniera appropriata perché il comportamento errato di ciascuno può essere deleterio sia  per la salute dei propri familiari sia di tutte le altre persone…non è un fatto privato , ma riguarda tutta la collettività…risintonizziamo il cervello tutti insieme nel comportarci con le dovute precauzioni…il virus non è sconfitto ..cammina senza farsi notare…Non abbassiamo la guardia proprio ora…sappiamo che dobbiamo conviverci”