Fotografie di Fabrizio Darmanin in mostra a Palazzo dei Vicari a Scarperia fino al 23 giugno 2019

Prima presentazione del volume fotografico naturalistico “Dietro casa. Natura da scoprire”.

La Mostra Fotografica “Istanti di Natura” di Fabrizio Darmanin è visitabile liberamente nell’atrio del Palazzo dei Vicari fino al 23 giugno.

Mugello, Casentino e dintorni… due vallate dove la natura è da sempre protagonista. È una natura “antica e semplice” non quella dei record a tutti i costi. Qui non troverete cime svettanti, rarissimi endemismi, vulcani o giganteschi ghiacciai. Anno dopo anno le stesse meravigliose fioriture, le stesse tranquille valli boscate attraversate da un ruscello limpidissimo. L’occhio attento di Fabrizio Darmanin permette di riscoprire proprio nella natura di tutti i giorni la poesia celata tra le fronde di una quercia o nel battito d’ali di una libellula: l’inaspettata bellezza di ciò che per tante volte abbiamo visto, ma mai osservato.
Oltre 230 fotografie di straordinaria qualità raccolte nelle 180 pagine del nuovo volume fotografico “Dietro Casa” – Arts edizioni, un titolo che, per quanto breve, ci ricorda che il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi (Marcel Proust).
Con la presentazione del prof. Cesare Marrani, è un libro che ci accompagnerà con stupore in una piacevole camminata per boschi, ruscelli e campagne con brevi suggerimenti letterali curati dal prof. Marco Masseti, paleo-ecologo e naturalista dell’Università degli Studi di Firenze.
Il volume è stato presentato sabato scorso a Scarperia dal dott. Alessandro Bottacci (Capo Ufficio Comando Regione Carabinieri Forestale Toscana) e dalla prof.ssa Giuseppina Carla Romby (docente di Storia dell’architettura presso l’Università degli Studi di Firenze).
Sempre sabato è stata inaugurata la mostra “Istanti di natura”, una carrellata di grandi stampe in cui Fabrizio Darmanin esplora, in ambito naturalistico, il mondo dell’infinitamente breve. Con tecniche di ripresa sofisticate le sue immagini fermano movimenti e congelano istanti che sfuggono al nostro sguardo. I granelli di polline sospesi nell’aria o il volo degli insetti immobilizzati nelle loro acrobazie aeree ci appaiono in tutto il loro inedito incanto. In fondo, come ricorda l’autore, raccontare attraverso l’istante è la vera primordiale essenza della fotografia. Rendere immortale l’attimo… ma davvero la fotografia ci riesce?
La mostra allestita nell’atrio del Castello di Scarperia resterà gratuitamente esposta al pubblico fino al 23 giugno.
Gli orari di apertura sono:
– dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.30
– sabato, domenica e festivi dalle 10.00 alle 18.30.

Il volume fotografico sarà in vendita presso il bookshop del Palazzo dei Vicari e disponibile su Amazon.

Organizza l’evento: Proloco Scarperia.
Hanno concesso il loro patrocinio a sostegno della realizzazione del volume fotografico:

Comune di Scarperia e San Piero, Banco Fiorentino, Club Alpino Italiano, Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi.

Contatti
Arts & Altro Project: info@artsealtro-pro.it
Proloco Scarperia: tel 055-8468165 – informazioni@prolocoscarperia.it
Club Alpino Italiano, Regione Toscana e Sezione di Firenze, Comune di Scarperia e San Piero