Per il CNA è paradossale che un’area che ha resistito alla crisi, mantenendo l’occupazione, vada ko per questioni di approvvigionamento elettrico. sopralluogo a Pianvallico con il senatore Parrini

Da tempo le imprese dell’area industriale di Pianvallico, in Scarperia e San Piero, segnalano malfunzionamenti nella fornitura di energia elettrica che stanno causando notevoli problemi in termini economici.

Ieri il senatore Dario Parrini ha visitato l’area in compagnia dei vertici CNA, del Sindaco, Vicesindaco e Assessore del Comune di Scarperia e San Piero Federico Ignesti, Loretta Ciani, Marco Recati, oltre a rappresentanti di Confindustria e CGIL e delle numerose imprese danneggiate dai disservizi, prendendo l’impegno di sottoporre la questione direttamente ai vertici Enel.

“E’ paradossale – affermano i responsabili CNA – che un’area industriale che ha resistito anche alla crisi arginando la disoccupazione rischi di andare ko per queste microinterruzioni. La parola micro non tragga in inganno perché sono capaci di provocare danni ingenti, per le imprese  meccaniche ai macchinari, per gli altri comparti ai server. E quando le macchine si fermano, gli ordini non vengono evasi e i clienti persi”.

La posta in gioco è cruciale: il mantenimento dei livelli di competitività delle imprese e, con essa, il benessere economico e sociale del territorio” commenta Massimo Capecchi, Presidente CNA Mugello.