Catalyst “torna in scena”, riproponendo Aldo dice 26×1, la storia di un gruppo di partigiani scritta e interpretata da Riccardo Rombi. Lo spettacolo in diretta dal TEATRO CORSINI Barberino di Mugello si potrà seguire sulle Pagine Facebook di Teatro Corsini | Catalyst | Comune di Barberino di Mugello.

Uno spettacolo nato nella nostra “casa” del Teatro Corsini una decina di anni fa e che Sabato 25 Aprile alle 18 Riccardo Rombi ripropone per dare voce agli uomini e alle donne protagonisti dei giorni della Liberazione, tessendo un racconto in cui la Storia si intreccia con le storie, le paure, il coraggio, i sentimenti di un intero popolo che parla per bocca dei suoi giovani protagonisti. L’evento sarà realizzato in diretta dal Teatro Corsini di Barberino di Mugello per raggiungere il pubblico, non in sala naturalmente, ma sulle pagine Facebook di Catalyst, del Teatro Corsini e del Comune di Barberino di Mugello che partecipa all’evento a fianco dell’ANPI di Barberino. Una data fortemente simbolica per tornare a far risuonare una voce sul palco del Corsini. Dal 2005, anno in cui è iniziata la Residenza Artistica della Compagnia nel Teatro Comunale, Catalyst ha sempre celebrato il giorno della Liberazione con spettacoli, concerti, proiezioni realizzate in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e le realtà del territorio. Da qui la volontà di mantenere questo impegno, come un imperativo a ritrovarci in piazze oggi virtuali per stringerci intorno ai valori fondanti della nostra Repubblica, libertà, uguaglianza, dignità, giustizia, perché tornino a essere le basi su cui ricostruire una società che abbia come orizzonte la solidarietà sociale. ALDO DICE 26 x 1 vuole dunque essere la fotografia di un ideale chiamato Resistenza al grido del quale è stata fatta l’Italia ma anche un invito a ritrovarsi per intraprendere insieme un nuovo cammino verso un futuro che dovremo ricostruire partendo da quegli ideali di democrazia, libertà e uguaglianza che sono il fondamento della nostra Costituzione. (Massimiliano Miniati)

Qui il link alla pagina FB del Teatro Corsini dove seguire lo spettacolo: https://www.facebook.com/teatro.corsini