“Ci tengo a sottolineare –  dice il Sindaco Mongatti –  che la decisione di prolungare la chiusura delle scuole fino a Venerdì è dovuta alla situazione generale di emergenza nel nostro Comune, che vede alcune aree del paese ancora non accessibili, il Palazzo Comunale inagibile e alcuni plessi scolastici utilizzati anche come punti di accoglienza per i cittadini che non possono ancora rientrare nelle proprie abitazioni”.

Non si riscontrano invece danni o presunti “problemi strutturali” di alcuni plessi scolastici del Comune di Barberino precisa un  il Comunicato congiunto di Regione Toscana e Comune, smentendo alcune notizie di stampa.  Non risultano infatti danni di tipo strutturale nel plesso scolastico di Via Mazzini dopo le verifiche eseguite dai tecnici del settore sismico della Regione Toscana che hanno riscontrato solo il distaccamento di alcuni elementi del controsoffitto al terzo piano. Per questo il Comune si è già attivato per la risoluzione del problema, con l’impresa già a lavoro. Situazioni analoghe si sono verificate anche nel plesso della scuola dell’infanzia Don Milani e in tre aule al piano terra della scuola secondaria di secondo grado Lorenzo de’ Medici. E anche in questi casi il Comune sta intervenendo.