Così si esprime Fiammetta Capirossi consigliera regionale Pd mugellana, in merito
all’approvazione della Pdl 451 “Interventi normativi collegati alla prima
variazione del Bilancio di previsione finanziario 2020-2022” che prevede un
intervento finanziario straordinario in favore dei soggetti privati che
hanno subito danni dal sisma nel Mugello del 9 dicembre 2019.

“Una notizia che molti cittadini mugellani aspettavano, quella
dell’intervento finanziario straordinario in favore dei soggetti privati che
hanno subito danni dal sisma nel Mugello del 9 dicembre 2019 da parte della
Regione Toscana. Da quel giorno oltre 200 unità abitative private
hanno subito danni importanti. Con questa variazione dunque arriva un aiuto
concreto per consentire il ripristino delle abitazioni principali (prime
case) interessati dal sisma e per fare in modo di favorire l’immediato
utilizzo delle abitazioni danneggiate. Saranno 1.100.000 con un contributo
massimo di 25.000 euro ad abitazione e che integreranno il contributo
statale, in modo da poter migliorare in modo più velocemente possibile la
situazione abitativa di chi ha subito danni dal sisma. Quanto fatto finora
dalla nostra Regione, per il superamento dei danni subiti dal terremoto nel
nostro territorio è stato importante; per questo ora dobbiamo proseguire su
questa strada, velocizzando l’accesso a queste risorse da parte dei
cittadini che ne hanno diritto, perché conosciamo bene le difficoltà che ha
vissuto la popolazione colpita dal sisma”.