Oltre 320 mila persone in più sui treni regionali rispetto all’anno precedente. Circa 120 mila in più (+2,15%) a settembre 2019 rispetto a settembre 2018. Cresce anche la puntualità percepita dai viaggiatori: il 91 % dei treni arriva entro i cinque minuti. Sono questi, in Toscana, i principali numeri dei primi nove mesi dell’anno per il trasporto ferroviario regionale e metropolitano di Trenitalia. A ciò si aggiunge una crescita costante della soddisfazione dei viaggiatori: 90 viaggiatori su 100 sono infatti soddisfatti del viaggio nel suo complesso (90,5%).  Sempre in Toscana l’ultima indagine, commissionata da Trenitalia a una società esterna, registra risultati in aumento anche per tutti gli altri indicatori: pulizia (69,7%, +3,1), comfort (88% di gradimento, +0,3), puntualità (84,3%, +1,4), permanenza a bordo (91,9%, +0,3), informazioni a bordo treno (84,2%, +0,4). Trenitalia continua ad essere attenta alle esigenze delle persone e per questo favorisce servizi differenziati che soddisfano le esigenze di mobilità dei viaggiatori. Fra questi, i collegamenti con gli aeroporti come il collegamento Pisa Centrale/Pisa aeroporto. Il trasporto regionale su ferro registra un trend in crescita confermando l’attenzione costante del Gruppo FS verso le esigenze del milione e mezzo di persone che, ogni giorno, viaggiano sui convogli di Trenitalia. Risultati che sottolineano, inoltre, come il trasporto regionale e metropolitano nel suo complesso sia il perno di tutte le attività del Gruppo e al centro del Piano industriale 2019–2023.