Giorni difficili per i pendolari che si spostano dal Mugello a Firenze. Sui social sono  molte le segnalazioni di ritardi e disagi. Ne abbiamo pubblicate alcune anche sul nostro sito. Giannelli, capogruppo di Forza Italia a Dicomano e pure lui pendolare, prova a fare un quadro dei ritardi che si sono succeduti sulla linea Borgo-Pontassieve-Firenze

L’elenco inizia dal 31 agosto con 2 Treni regionali con 20 minuti di ritardo. 23459 (Firenze Smn-Borgo SL) viaggia con +18’. Treno regionale 6896 (Borgo SL-Firenze Smn) viaggia con +20’

Si prosegue il 2 settembre, col treno regionale 11993 delle 17.55 per Borgo San Lorenzo un minuetto (ed uno solo) già strapieno a Firenze S. Maria Novella

Essendo sfortunato viaggiatore del treno – commenta Giannelli -ho fatto la foto che allego, dove si vedono i pendolari stipati sopra tra l’altro con evidenti problemi alla sicurezza e incolumità!!!

Si raggiunge l’apice oggi 3 settembre con 7 treni regionali in ritardo da un minimo di 10 a un massimo di 24 minuti.

La causa? L’immancabile guasto agli impianti nella stazione di Borgo S.Lorenzo, che ha causato problemi nella preparazione dei treni e la loro collocazione sui binari per la partenza

UN BOLLETTINO DI GUERRA, I VIAGGIATORI SONO ESASPERATI, – prosegue Giannelli – URGE, DA PARTE DI TUTTI I SINDACI delle tratte Borgo san Lorenzo Firenze sia via Faentina che via Pontassieve una convocazione urgente dell’Assessore Regionale ai Trasporti. E Giannelli conclude “Se l’Assessore non è in grado di svolgere il suo ruolo, nei confronti di Trenitalia, dovrebbe prenderne atto e dimettersi!”