Confesercenti ha presentato, mercoledì 19 febbraio, presso la sede dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello, a Borgo San Lorenzo, il Progetto “Mugello 5.0” per la valorizzazione dell’Ambito Turistico Locale. A illustrarlo ai Sindaci sono stati tra gli altri Alberto Marini Direttore Generale Confesercenti Firenze, Alessandro Tortelli, Direttore del Centro Studi Turistici e Fabrizio Guerrini, Presidente Confesercenti Scarperia e San Piero.

La proposta è stata presentata da Alberto Marini, Direttore Generale di Confesercenti Firenze, che ha evidenziato, fra le motivazioni che hanno spinto l’Associazione di Categoria ad elaborare un progetto ampio ed articolato, la volontà delle imprese del territorio, del turismo, del commercio e dei servizi, di fare rete con i soggetti pubblici e dar vita ad attività promozionali integrate al fine di ampliare i flussi turistici e le presenze nei comuni del Mugello. Un progetto che valorizza le vocazioni naturalistiche, culturali, sportive, dell’accoglienza, dell’enogastronomia, dei luoghi del commercio, dando vita ad un’offerta di grande qualità, con opportunità di sviluppo significative, capaci di produrre crescita economica e sociale. L’obiettivo di Confesercenti è di candidarsi a diventare la Destination Management Company dell’ambito turistico del Mugello, anche sulla base delle Linee guida presentate da Toscana Promozione Turistica.

Il Prof. Alessandro Tortelli, Direttore del Centro Studi Turistici, ha illustrato come stanno evolvendo le dinamiche del mercato turistico globale e come, seguendo le linee guida delle recenti norme regionali, il Progetto “Mugello 5.0” preveda le nuove, fondamentali attività, su cui basare la strategia di sviluppo: Conoscenza, ovvero saper leggere in anticipo i cambiamenti di comportamento e di consumo della domanda turistica; Organizzazione, ovvero impegnarsi costantemente sull’innovazione, sia tecnologica che organizzativa; Promozione e Governo, ovvero capacità di governo del territorio, presidio della qualità dei servizi e del sistema dell’accoglienza; Competenze, ovvero un lavoro costante sulla crescita delle competenze degli operatori direttamente impegnati.

Fabrizio Guerrini, Presidente Confesercenti Scarperia e San Piero, titolare di FarMugello, ha illustrato il progetto di valorizzazione ed integrazione pubblico/privato per l’Ambito Turistico Mugello, che punta a basare l’offerta turistica sulle parole Natura, Cultura, Sport, Slow, Luxury, Relax, mettendo anche in evidenza i numerosi potenziali attrattori di flussi turistici: Musei, Luoghi d’interesse storico e naturalistico, il coinvolgimento del Lago di Bilancino, dell’Autodromo del Mugello, dell’Outlet, i numerosi Percorsi Esperienziali, fra cui il progetto del Cammino di Dante, che sarà presentato nel 2021, i progetti di Marketing Territoriale. Sono previsti, infatti, percorsi a tema ed eventi che valorizzano l’identità di ogni paese e le peculiarità che contraddistinguono il nostro territorio, i Centri Commerciali Naturali, creando servizi, attività culturali per incrementare sempre più i visitatori, oltre a progetti ecosostenibili, mirati all’ambito tematico del turismo sostenibile, favorendo un equilibrato sviluppo economico dell’area.

Hanno completato la delegazione Confesercenti dei presenti all’incontro: Franco Frandi, Presidente Confesercenti Mugello, Daniele Farnetani, Presidente Confesercenti Borgo San Lorenzo, Letizia Tempesti, Responsabile Confesercenti Mugello, Riccardo Mordini, Responsabile Turismo Confesercenti Firenze.