Vaglia – Cinema in Campo e una riflessione del Sindaco

Vaglia – Cinema in Campo e una riflessione del Sindaco

Il Sindaco Borchi comunica che con sabato 29 agosto, si è conclusa la rassegna di Cinema in Campo, proiezioni di film all’aperto. Al Campo Sortivo di Vaglia, appunto. Ma più che il bilancio delle serate sono stimolanti le riflessioni che il Sindaco aggiunge sul suo Comune

“A parte ieri, l’ultima serata, – scive Borchi – che è stato veramente un azzardo cimentarsi con le raffiche di vento che alzavano lo schermo ed il temporale incombente, quando abbiamo registrato 25 spettatori, la media è stata di oltre 60 presenze. Le sedute non saranno state paragonabili a quelle dell’Odeon, ma la qualità della proiezioni, la definizione,  l’audio erano buoni. E poi si stava in allegra compagnia.

Un filo di scontento però mi è rimasto. Ci sono stati anche spettatori che sono venuti da lontano, dal Galluzzo, da Borgo; la maggior parte erano di Vaglia. Ma Vaglia intesa come capoluogo. Di Pratolino, di Bivigliano, di Fontebuona…se c’erano erano “rari come i cani gialli”.

Devo purtroppo riconoscere – prosegue Borchi – che permane un confine, una barriera psicologica, per cui (generalizzo ed esemplifico) il biviglianese non ci pensa minimamente di calare in quel di Vaglia ( e magari il vagliese di arrampicarsi fino a Bivigliano). Per cui, come Amministrazione comunale, in un territorio così parcellizzato, per poter coinvolgere tutta la popolazione occorrerebbe che si facessero  i film in piazza Don Castelli, in piazza Demidoff, al circolo di Fontebuona…

Se in tempi normali portare a giro delle proiezioni di film è un grosso impegno organizzativo con costi ipertrofici (autorizzazioni al pubblico spettacolo, allestimento schermo, allestimento platea, sicurezza…), in tempi di Covid è semplicemente proibitivo.

Forse, magari, qualcuno potrebbe modificare pensiero ed atteggiamento.

E’ vero però, come diceva anche Einstein: “è più facile spezzare un atomo che un pregiudizio”.

Ma io non demordo e non mi rassegno”.

Di |2020-08-31T14:12:40+01:00Agosto 31st, 2020|Attualità, Prima Pagina|0 Commenti

Scrivi un commento