Giampaolo Giannelli, Vice Coordinatore provinciale di Forza Italia , e Leonardo Resia, esponente di Forza Italia a Vaglia, hanno diffuso un comunicato in merito  alle cattive condizioni di alcune strade del Mugello, in particolare la panoramica di Monte Morello.
“Nelle scorse settimane – scrivono Giannelli e Resia- , purtroppo, si sono verificati in Mugello e Val di Sieve numerosi incidenti stradali. Alcuni anche con conseguenze gravi per gli occupanti dei veicoli. Le cause sono di vario genere, ma spesso sono anche riconducibili al pietoso in cui versano le strade, pericolose e degradate.
Tra le strade messe peggio sicuramente merita una menzione particolare la strada provinciale 130, conosciuta anche come la “panoramica di  Monte Morello”. Le foto parlano da sole. Si osservi in particolare il guard – rail, con 2 piedi di sostegno dello stesso franati da anni e mai sostituiti. Si noti la transenna, posta a 7-8 metri dalla scarpata,  che è diventata parte integrante della vegetazione. Si noti come dallo stato delle foto si possa evincere che lo stato di degrado ed incuria di questa strada sia un qualcosa che perdura da anni.
Particolarmente grave, a nostro avviso, è la totale assenza di segnali luminosi di sicurezza e la presenza di una mera transenna nel punto più critico. Tra l’altro, se si vuol essere pignoli, questo tratto di strada risulta una sorta di “lavori in c

orso permanente”, che dovrebbe quindi avere (e non ha…) delimitazione con striscia gialla e restringimento della carreggiata.
Certo fino a che  va tutto bene e la fortuna ha il sopravvento sulla logica…ok…poi quando, come a Firenze, ci scappa il morto, tutti a dire “è vero, si sapeva che c’era pericolo, erano anni che era in quello stato e bla bla bla….”
Riteniamo superfluo aggiungere altro…solo una domanda nasce spontanea..Dove sono le amministrazioni competenti?”.