Nei comuni Londa, Pelago, Pontassieve, Rufina e San Godenzo come negli altri della Zona Fiorentina Sud Est sta per aprirsi il bando per il contributo straordinario all’affitto previsto dalla Regione Toscana.

L’avviso pubblico è dedicato alle famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria. Le domande potranno essere inviate da giovedì 23 aprile fino al 13 maggio.

Informazioni e moduli saranno reperibili online sulle reti civiche delle singole amministrazioni..

Il provvedimento è rivolto a tutti quei lavoratori dipendenti e autonomi che a causa della crisi epidemiologica abbiano cessato, ridotto o sospeso la loro attività o il loro rapporto di lavoro, subendo una diminuzione del reddito del nucleo familiare pari almeno al 30 per cento nel mese di marzo 2020 rispetto allo scorso anno.

Per presentare domanda è necessario essere residenti sul territorio comunale, avere un valore Ise del nucleo familiare non superiore a 28.684,36 euro ed essere titolari di un regolare contratto di locazione a uso abitativo per l’alloggio in cui è posta la residenza.

Non potranno fare richiesta i nuclei familiari già assegnatari degli alloggi Erp.  Il contributo sarà calcolato sulla base del 50 per cento del canone di locazione e, comunque, in misura non superiore a 300 euro mese per i Comuni ad alta tensione abitativa, e a 250 euro al mese per gli altri Comuni.

Il contributo straordinario corrisponde a 3 mensilità successive a partire da aprile 2020″.

Nei giorni scorsi, dopo aver approvato questa misura straordinaria, la Regione ha abbassato al 30 per cento la soglia del decremento del reddito necessaria per accedere al sostegno.