Dopo i successi in Palazzo dei Vicari, all’Auditorium Paola Leoni e nella Pieve di Borgo un altro concerto del trio mugellano .

Sono stati i protagonisti del primo evento post-Covid19 in palazzo dei Vicari a Scarperia e da quel momento hanno collezionato un “tutto esaurito” dopo l’altro, nel cortile dell’auditorium Paola Leoni e nella Pieve per i festeggiamenti di San Lorenzo

E’ per questo, che gli straordinari musicisti della Camerata de’ Bardi  torneranno nuovamente a far sognare il pubblico Sabato 15 agosto 2020, alle 21.30, alla Casa di Giotto sul Colle di Vespignano, a Vicchio di Mugello,

il Concerto di Ferragosto, primo evento della nuova stagione musicale vicchiese organizzata dall’Associazione culturale Camerata de’ Bardi, titolata ‘Musica sul Colle di Vespignano’,  è realizzato con il contributo e il patrocinio del Comune di Vicchio e dell’Associazione ‘Dalle Terre di Giotto e dell’Angelico’.

Protagonista della serata l’Ensemble strumentale Camerata de’ Bardi della Scuola comunale di Musica di Borgo San Lorenzo, costituito dalle musiciste docenti Roberta Malavolti Landi, al violino, la sorella Sabrina, al clarinetto/clarinetto basso, Debora Tempestini, al pianoforte.

Un omaggio alla tradizione del melodramma con ‘I pagliacci’ di Ruggero Leoncavallo, da ‘Cavalleria rusticana’ di Pietro Mascagni, per poi passare il testimone ai canti e agli stornelli della tradizione toscana, da ‘Mattinata fiorentina’ al ‘Trescone’, da ‘Firenze sogna’ a ‘La porti un bacione a Firenze’. Dalla Toscana alla Campania con i più noti brani del belcanto italiano celebri in tutto il mondo, primo su tutti ‘O sole mio’. E ancora la Sicilia con le sue trascinanti danze e le tipiche tarantelle.

Dall’Italia creando un ponte musicale col Sud America e con i loro generi da ballo. Il Trio eseguirà i capolavori di Astor Piazzolla, Carlos Gardel, Enrique Santos, Gerardo Matos Rodr’guez, da ‘Oblivion’ a ‘Por una cabeza’, da ‘El Choclo’ a ‘La cumparsita’.

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

Si ricorda al pubblico che non occorre la prenotazione, che si seguiranno le norme vigenti per il distanziamento sociale, che è obbligatorio indossare la mascherina e che non si deve entrare al concerto se la temperatura corporea è pari o superiore a 37,5°.