Il Gruppo Consiliare Officina Vicchio 19 ha diffuso una nota in merito al disagio creato dal mancato servizio scuolabus in alcune frazioni e alle possibili soluzioni. Il sindaco ha chiarito che la situazione sarebbe tornata alla normalità già da oggi.

Alcuni disagi nelle frazioni vicchiesi di Arsella, Rupecanina, Ginestra e Villore, poiché per un corso di aggiornamento di due autisti, è giunta una comunicazione, poco tempestiva e chiara secondo i genitori, per cui il servizio sarebbe stato sospeso per tutta la settimana. Infatti ieri, lunedì 10 febbraio, il pulmino non è passato in queste frazioni, con il panico dei genitori su come organizzarsi per il resto della settimana.

Il Gruppo consiliare Officina Vicchio 19 ha diffuso una nota in merito:

“Raccogliamo le lamentele oggi da parte dei genitori dei bambini delle frazioni Arsella, Rupecanina, Ginestra e Villore. Ci dicono che il servizio scuolabus non verrà effettuato per tutta la settimana a causa di un corso professionale di due autisti. La  defezione dei due lavoratori è stata colmata da una sola sostituzione così uno dei due servizi è stato sospeso per una settimana.

Oltre al disagio viene lamentata la mancanza di comunicazione tempestiva e scritta. Infatti le famiglie sono state informate della sospensione temporanea soltanto a voce da uno dei due autisti. Ci chiediamo se con il personale a disposizione non fosse possibile trovare un’altra soluzione. Raccoglieremo informazioni sulla vicenda e sul perché sia stata gestita in questo modo”.

Alla nota sopra citata, è seguito il comunicato del sindaco Filippo Carlà Campa, che ha rassicurato i genitori sul ripristino dei servizi già da oggi, evitando il protrarsi dei disagi per tutta la settimana. “Genitori e alunni possono stare tranquilli”, ha commentato il sindaco.