Il sindaco di Vicchio Filippo Carla’Campa, forte di numerose raccolte firme e di segnalazioni pressoché quotidiane sul malfunzionamento della rete mobile provenienti sia da parte di cittadini che di imprenditori del territorio e visto le risposte non soddisfacenti da parte delle compagnie telefoniche, ha scritto sia al Prefetto di Firenze Laura Lega che all’AGCOM – Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni – che ha sede a Roma per richiedere un intervento in proposito.

Nella lettera si evidenzia come “le disfunzioni sulla debolezza della rete mobile che riguardano ben 17 frazioni del comune di Vicchio, non solo penalizzano i cittadini e le imprese ricadenti in questa porzione di territorio, ma alla luce di quanto è accaduto recentemente per i movimenti franosi, per il maltempo e il sisma, tali criticità mettono in seria difficoltà la sicurezza e l’incolumità stessa delle nostre popolazioni”

Le aree segnalate, nelle quali  la copertura telefonica è assente o solo parziale, sono le seguenti: Mattagnano, Gracchia, S. Maria a Vezzano, Spinoso, Pesciola, Caselle, Molezzano, Gattaia, Casole, Rupecanina, Rostolena, Villore, Ampinana, San Pier Maggiore, San Martino a Scopeto, Barbiana, Cistio.