La Piscina comunale di Vicchio è stata affidata in gestione, per i prossimi tre mesi, alla Pro Loco e dovrebbe riaprire al pubblico nei prossimi giorni. Numerose sono le polemiche sollevate riguardo alle scelte di gestione. La lista civica “Officina 19” ha pubblicato lunedì 24 giugno sulla sua pagina facebook un lungo post, nel quale afferma che l’assegnazione alla pro Loco sia avvenuta senza bando e solleva alcune questioni:

“Il punto è che noi come opposizione abbiamo il dovere di vigilare sull’operato dell’amministrazione, che a sua volta ha il dovere di amministrare questo paese nell’interesse di tutti i cittadini. La questione della gestione dei beni comuni è centrale: l’amministrazione deve garantire un servizio, se non è in grado di farlo da sola può affidarne la gestione a terzi, con procedure trasparenti e tali da escludere che possano essere agevolati dei soggetti piuttosto che altri.

La struttura campeggio/piscine è di proprietà […]”.

(Il seguito dell’articolo puoi leggerlo su “Il Galletto”, in edicola da sabato 29 giugno)