Nella giornata di sabato 11 gennaio, sono accaduti due episodi simili nel territorio del Mugello.

Infatti, nel corso dei servizi di controllo del territorio, predisposti a tutela della sicurezza stradale, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Borgo San Lorenzo hanno denunciato due donne, entrambe risultate positive ai controlli con l’etilometro.

La prima, una quarantaquattrenne, alla guida di un veicolo, ha prima urtato un’auto parcheggiata nella piazza del Mercato di Borgo San Lorenzo, poi è stata fermata e controllata dai Carabinieri nel Comune di Scarperia e San Piero a Sieve. Dai controlli effettuati con l’etilometro, la donna superava la soglia del limite massimo consentito previsto dalla legge di ben quattro volte.

Episodio simile a Vicchio, dove una trentaseienne ha colpito tre veicoli lasciati in sosta su una pubblica via. Nel suo caso il superamento dei limiti era di ben tre volte la soglia consentita.

Inevitabile, pertanto, il ritiro dei documenti di circolazione e il deferimento per il reato di guida in stato di ebrezza, in entrambi i casi.